Crueltyfree beauty: skincare routine

Ladies and gentlemen! Ben ritrovati!

Oggi vi parlo di come cerco di rimediare a queste pelle abbastanza impazzita con la mia skincare e pulizia del viso settimanale. Prima di addentrarci nel vivo della questione, vorrei farvi un piccolo cappello introduttivo sulle condizioni e le caratteristiche della mia pelle, nel caso aveste la sfortuna (o fortuna vedete voi) di avere qualche particolaritá in comune nella vostra tipologia di pelle.

Ho una pelle mista, mistissima: pori dilitati e qualche punto nero sulle guance che tendono ad arrossarsi di fronte ai grandi sbalzi termici, punti neri sul naso e sul mento in grande quantitá (a volte e molto spesso anche sul contorno labbra), punti particolarmente secchi fra le sopracciglia, sopra di esse e ai lati del naso, frequente luciditá su fronte e sulla parte centrale del naso, oltre che sulle palpebre. Un disastro, insomma. L’unica fortuna é non essere soggetta a forme gravi di acne, solo qualche brufolo nei periodi di grande stress o durante l’ovulazione (che fa peggiorare la mia pelle in modo esponenziale, seccando di tutto e facendomi lucidare ancora di più).

Devo ammettere che negli ultimi mesi, con l’aggiunta di prodotti nuovi e una pulizia del viso più completa, qualcosa sta migliorando. Vi illustro ora tutti i prodotti e i relativi passaggi che sto svolgendo per la cura della mia pelle.

Nonostante non vada mai a letto truccata e faccia del mio meglio per eliminare tutte le tracce di mascara dal viso, al mattino ho sempre qualche residuo che elimino con l’acqua micellare SoBio che ho riposto in un vecchio contenitore spray, perché lo trovo più pratico rispetto al solito applicatore delle acque micellari. De gustibus.
Poi passo alla detersione viso. Dopo aver usato il gel struccante di Bottega verde, sto provando nuovi prodotti e devo dire che Herbalism di Lush fa il suo lavoro, eliminando rossori e dando una sensazione vellutata sulla pelle grazie al suo leggero gommage. Non amo particolarmente il profumo ma credo di dovermi abituare, perché mi dispiacerebbe dovervi rinunciare.

 

É il momento del tonico viso Acqua di Luna di Lush: la sensazione astringente non é per niente fastidiosa e non disegno nemmeno l’odore, rispetto ai tonici che ho provato e che ho utilizzato per anni senza arte ne parte. Da quando l’ho comprato è diventato indispensabile e irrunciabile per la mia pelle. (E per quella di mia mamma, ma questa é un’altra storia).

Applico successivamente la protezione solare in spray 50+ di Helan, dal profumo fruttato di anguria e lampone, a cui sto cercando una valida alternativa visto che mi sono accorta di spiacevoli brufoletti che si sono formati in alcune zone del mio viso in seguito all’uso della crema e mi sono inoltre accorta che tende ad ungere la mia pelle, costringendomi ad applicare il primer oil control di Bare Minerals anche nei giorni in cui vorrei lasciar respirare la mia pelle. La userò sicuramente su tutto il corpo perché il profumo é molto piacevole e per il mio fototipo, é essenziale una protezione così alta per le prime esposizioni e per le mie lunghe camminate sotto il sole di Milano.


Dopo questo step, non può mancare la mia crema base idratante della Human Kind Night and Day, brand approdato da pochi anni in Italia che ha conquistato anche me: dosata adeguatamente a seconda delle esigenze, idrata e nutre accuratamente la pelle. Bisogna lavorarla un po’ per farla assorbire, sopratutto quando non si calcolano bene le dosi ma per il resto é perfetta. Non ha profumi artificiali oltre quelli dei suoi ingredienti, quindi risulta un po’ forte ai nasi più sensibli, ma, a mio parere, é una qualitá che non mi dispiace.

 

Il contorno occhi per me é una nuova sfida, perché vista la mia giovane etá, non ho ne ho mai sentito il bisogno. Da quando ho iniziato ad usarlo, provandone di diverse marche, ho riscontrato miglioramenti e ho deciso di non abbandonarlo. Mi sono innamorata grazie ad un recente campioncino, del contorno occhi al bamboo di Erborian, un gel rinfrescante che mi dona un aspetto più riposato e sopratutto idrata benissimo la zona. Ci sto facendo un pensierino, ahimé, nonostante il costo abbastanza elevato (29,99).

Dopo essermi truccata e prima di applicare il mascara, spruzzo sul viso Vitamin hydrating mist di First Aid Beauty, must have per tutte le situazioni e sempre presente nella mia borsa.

Per le labbra, prima del trucco o nelle giornate in cui lascio libera la mia pelle, applico il burrocacao di Nature’s all’olio di argan e burrò di karitè, l’unico in grado di curare e tenere a bada le mie labbra secrepolate d’inverno e tenerle idratate d’estate. Lo ritengo leggermente pesante per le stagioni calde, visto che impiegna molto tempo per assorbire completamente sulle labbra, mantendole idratate a lungo, può dare la sensazione appicosa di alcuni gloss, che non amo affatto. Sto cercando proprio in questi giorni una valida alternativa.

 

 
Passiamo alla routine serale. Dopo essermi struccata con cura con la mia acqua micellare, detergo nuovamente il viso, applico il tonico e a seconda del giornata decido di fare una maschera idratante o riapplicare la mia crema viso che ha la particolarità di poter essere usata anche durante la notte.
Attualmente mi trovo molto bene con la maschera notte silk di Herborist, campioncino da poco recuperato da Sephora che sta confermando il mio amore per il marchio, e conducendomi a comprare tutte le loro maschere, tra cui la famosissima Tai Chi che sto usando da un mesetto grazie al kit di base del marchio.

L’articolo é diventato più lungo di quanto pensassi 😭 Penso di potervi risparmiare anche la pulizia del viso settimanale e la skincare per pelli mature, ovvero i prodotti che compro per mia mamma e che la obbligo a mettere, per questa volta 😉

A presto!

Annunci

2 Comments Add yours

  1. Ben fatto!molto utile in quanto ahimè abbiamo una pelle abbastanza simile

    Mi piace

    1. bebibi ha detto:

      Grazie 😁 Spero di esserti stata utile e mi dispiace che anche tu abbia il mio stesso cruccio 😔

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...