Fangirl dreams: DRAMAWORLD

Ladies and Gentlemen! Ben ritrovati sul blog!
In un momento di pausa, ho aperto il meraviglioso mondo di Netflix e mi sono lasciata consigliare una serie tv, che secondo i calcoli dell’applicazione, aveva il 94% in comune con le mie solite visioni. 10 episodi, della durata media tra i 10 e i 20 minuti, a tema Drammi Coreani, che non sono solita seguire. 
Ho pensato che Netflix fosse impazzito, ma visto che il primo episodio durava solo 8 minuti, ho deciso di proseguire in questa pazzia. E mi sono ricreduta fin da subito, divorando in breve tempo la serie. Sento il bisogno di parlarne, di recensirla, di diffondere il verbo, così almeno ci sarà una seconda stagione. (Sì, siamo già a questo livello di degrado. Sì)



Trama:


Claire Ducan
é una studentessa universitaria americana appassionata di Drama Coreani. Una sera, improvvisamente, si ritrova capultata nell’ultimo dramma che sta seguendo, Taste of Love, interpretato dai medesimi protagonisti di tutti i drammi precedenti, ma il tutto ambientato nella cucina di un ristorante. Conosce Seth, un facilitatore dei drammi, che le da una triste notizia: Dramaworld é malata, troppi eventi stanno minacciando la sua esistenza e la riuscita del lieto fine. Cosa potrà fare Claire per salvare il mondo che tanto ama?
Io non sono esperta di drammi coreani, ma questo telefilm é un vero e proprio vadecum: i facilitatori come Seth, hanno un libro in cui vengono spiegate le regole base di questa tipologia. Amori, intigri, malattie mortali, giustizia, il trionfo del bacio del vero amore. 
Certo, non sarò esperta di drammi coreani, ma conosco bene il meccanismo delle Telenovela e le differenze sono pochissime. Non é stato per me difficile ambientarmi in questo modo nuovo, reduce anche dalla mancanza di Jane the Virgin, e mi sono subito lasciata coinvolgere.

“Straight out a Telenovela” 

Personaggi sterotipati all’apparenza, ma più approfonditi con il proseguire delle puntate. Mi sono immedesimata tantissimo in Claire, perché é la teenager che é in tutti noi, incredula di essere all’interno della sua serie preferita, con i suoi protagonisti, con Joon Park, protagonista maschile di tutti i drammi. Impacciata ma determinata, la classica fangirl molto fortunata. 

Quante/i di voi vorrebbero partecipare nel proprio libro preferito, nella propria serietv preferita? Personaggi in disparte e poi protagonisti della vostra realtà preferita? 

(BiBi alza la mano, cercando di riprendersi dall’ondata di FEELS in cui é stata catturata)

Particolaritá di questo telefilm
: é sottotitolato, ma parlano spesso in Coreano. No, non ho ancora imparato il Coreano, ma per fortuna in dei tratti parlano inglese. All’iinzio é spiazzante, ma poi ci si fa l’abitudine.

Perché vedere questo piccolo capolavoro?

  • Se siete amanti di libri, serietv&co, così tanto da definirvi fangirl, questo é il telefilm per voi;
  • Leggero, divertente, ma ben strutturato;
  • É davvero breve e merita ogni secondo che voi gli concederete;
  • Finale inaspettato, per gli standard del genere


Contro:

  • É un telefilm per teenager e non tutti possono apprezzare questo genere di impostazione;
  • se non vi piacciono i dramma coreani, non fa per voi;
  • Alcuni aspetti sono prevedibili.

Spero di avervi incuriositò almeno un po’!
A presto!

Annunci

One Comment Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...